Italiano Español Português English
Manuale pdf gratis
Sitemap Adobe Autodesk Corel Linguaggio di Programmazione Microsoft Open Source Numerosi manuali

Manuale di come scrivere (e giocare) delle avventure testuali in Inform e Glulx





Manuale di come scrivere (e giocare) delle avventure testuali in Inform e Glulx

Manuale di come scrivere (e giocare) delle avventure testuali in Inform e Glulx SCARICA IL MANUALE
Manuale in formato pdf in modo da poter salvare sul tuo PC, e-book reader o di stampa.


Sponsored Link



Nota: Il manuale che stai per scaricare è compresso in formato RAR, se non si dispone di un file rar decompressore è possibile scaricare 7-zip e si può visualizzare il Foxit PDF Reader.



Indice di Manuale di come scrivere (e giocare) delle avventure testuali in Inform e Glulx


INTRODUZIONE
CAPITOLO 1 – COSA OCCORRE PER INIZIARE
COMPILATORE, INTERPRETE E ALTRO ANCORA
Come scaricare le librerie di sistema, le librerie in italiano, il comxpilatore, l’interprete e l’editor di testo
L’INSTALLAZIONE
Come installare le librerie di sistema, le librerie in italiano (Infit), il compilatore, l’interprete (Windows Frotz 2002) e l’editor di testo (IF-IDE)
PERCHÉ IF-IDE?
Come configurare IF-IDE e come effettuare, con esso, la creazione, la compilazione e l’esecuzione di un codice sorgente
1PER CHI NON VUOLE (O NON PUÒ) USARE IF-IDE E WINDOWS FROTZ 2002 .
6 Dove reperire gli strumenti alternativi ai già citati IF-IDE e Windows Frotz 2002 (ad esempio Jif, Gargoyle, MaxZip – per il Mac-OS - e Frotz 2.42 - per Linux)
CAPITOLO 2 – LE BASI DI INFORM
A COSA SERVE QUESTO CAPITOLO?
Come e cosa leggere di questo capitolo, soprattutto in relazione a quello successivo
BENVENUTO IN INFORM
Come scrivere il primo programma in Inform (ovvero la stampa a video della frase “Benvenuto in Inform”) e come utilizxzare le istruzioni ClearScreen, KeyCharPrimitive, print e quit
LE FUNZIONI
Come effettuare la stampa a video della stessa frase di prima, attraxverso però le chiamate di più funzioni
VARIABILI NUMERICHE E CARATTERI SPECIALI
Come utilizzare una variabile numerica e come stampare a video i caratteri speciali (ad esempio la tilde e le lettere accentate)
UN PO’ DI MATEMATICA NON GUASTA MAI
Come utilizzare gli operatori aritmetici (+, -,*, /, %)
PASSAGGIO DEI PARAMETRI E RITORNO DEI VALORI
Cosa sono gli argomenti e i parametri delle funzioni e come utilizzarli
Come definire una variabile globale
Le differenze tra una variabile locale e una variabile globale
L’INPUT DEI DATI NUMERICI: L’ISTRUZIONE GETNUMBER
Come ottenere in input un numero digitato dall’utente
IF (CONDITION) THEN… ELSE…
Come utilizzare l’istruzione If then… else… e gli operatori
WHILE E DO…UNTIL
Come utilizzare i cicli While e do…until
FOR, BREAK E CONTINUE
Come utilizzare il ciclo for e le istruzioni break e continue
L’UTILIZZO DELLE COSTANTI
Cosa sono le costanti e come utilizzarle
SWITCH… CASE
Come funziona il ciclo switch… case e i vantaggi rispetto all’ixstruzione If The… else…
SALTI ED ETICHETTE
Come utilizzare le etichette e l’istruzione jump
CARATTERI E STRINGHE
Cosa sono e come utilizzare i caratteri e le stringhe in Inform
A cosa servono le istruzioni Cap, Lenght., LowerCase, Presskey, e UpperCase
I VETTORI
Cosa sono i vettori e come si utilizzano le istruzioni ad essi corxrelate (CmpStr, PrintNumericArray, PrintStringArray, ReadArray e PrintToBuffer)
L’istruzione random
LE STRINGHE NUMERICHE
Cosa sono e come utilizzare le stringhe numeriche in Inform
Cosa sono i vettori di sistema buffer e parse e come chiedere all’utente l’inserimento di una stringa senza le istruzioni CmpStr e ReadArray
LE DIRETTIVE
Cosa sono e come si utilizzano le direttive insieme alle istruzioxni ad esse correlate (#IfDef, #IfnDef, #EndIf, #IfNot, # Iftrue, #Iffalse)
IL DEBUGGING
Perché usarlo e soprattutto come
CAPITOLO 3 – RUINS, L’AVVENTURA COMINCIA
IL GRANDE ALTOPIANO (DALLA PADELLA ALLA BRACE)
Cos’è la funzione Initialise, come stabilire la locazione di partenxza, come definire le costanti Story e Headline, la descrizione delle caratteristiche principali di un oggetto (nome esterno, nome interno, proprietà description, attributi light e ~light), del prompt dei comandi e della modalità the_dark
LA CASSA D’IMBALLAGGIO (RIUSCIRETE A RIEMPIRLA TUTTA?)
Come collegare tra loro due o più oggetti, come creare un contenitore, descrizione delle proprietà name, initial e article di un oggetto, descrizione dell’istruzione move, degli attributi female, static, container, open, openable e dei verbi Listen (ascolta), PushDir (spingi), Remove (rimuovi) e Take (prendi)
Come personalizzare il messaggio d’azione di una locazione
A cosa serve la costante MAX_CARRIED
IL FUNGO (VELENOSO O NON VELENOSO?)
Come usare una variabile locale in un oggetto
Descrizione dei verbi Drop (posa) e Eat (mangia)
Il verbo ‘esamina’ e la proprietà description
Come si usano i valori true (vero) e false (falso)
La descrizione degli attributi edible, scenery, pluralname, door
Le tre modalità breve, normale, breve e la variabile di libreria lookmode
Le istruzioni di direzione
La proprietà visited di una stanza
CHI HA PAURA DEL BUIO (GLI INSETTI NO DI CERTO?)
Le istruzioni each_turn e found_in
Le principali differenze tra le proprietà after, before e react_before
I tre gruppi delle azioni
I daemon
Come personalizzare il messaggio della modalità the_dark
LA PORTA DI PIETRA (GIALLA È PIÙ CARINA)
La differenza tra gli “oggetti scenario” e gli “oggetti contorno”
Come spegnere e accendere un oggetto
La proprietà describe
Come creare una door (o porta)
Come rendere un oggetto “spostabile”
L’ixstruzione parent
La descrizione degli attributi switchable, supporter, lockable e locked
LA CHIAVE DI PIETRA (COSÌ NON SI ARRUGGINISCE)
Le funzioni di stampa (The), (the), (A), (a)
Le istruzioni print_ret, rtrue, genderandnumber e remove
I verbi Insert (metti) e Go (vai)
Come personalizzare i messaggi di sistema e il prompt dei comandi
La variabile di libreria turns
IL PRIMO TESORO (SPERIAMO CHE NON SIA UN ANELLO)
Come creare un nuovo verbo
Come personalizzare il player object
Il punteggio
La costanti NO_SCORE, MAX_SCORE e la variabile di libreria score
L’istruzione children
LA MASCHERA FACCIALE (NON DI CARNEVALE)
Gli oggetti “indossabili”
I verbi Wear (indossa), Disrobe (togliti) e l’attributo clothing
Le classi
L’attributo enterable
Come utilizzare il verbo ‘sali’ in un oggetto
Come creare una porta fittizia
IL RITORNO DELLA MUMMIA (NON È UN FILM, È TUTTO VERO)
Come interagire con altri personaggi
Il sacerdote mummificato, l’attributo animate e la proprietà life
Come creare un dizionario
Il verbo Consult (consulta) e l’istruzione NextWord
Le definizioni dei verbi
L’INCROCIO DI XIBALBÁ (MA È DAVVERO COSÌ PAUROSO?)
I comandi di sistema
L’istruzione objectloop
Come personalizzare il messaggio di fine gioco, la variabile di libreria deadflag e la funzione DeathMessage
L’attributo talkable
Il ponte sospeso e gli attributi personalizzati
LA SFERA DI PIETRA POMICE (AVETE INDOSSATO IL CASCO?)
Come creare oggetti spostabili complessi
Come rendere un oggetto visibile o meno al buio o in una locazione ben precisa
La funzione di libreria InScope.La morte casuale e la funzione di libreria DarkToDark
UNA GABBIA PER UN FACOCERO (E L’ARCHEOLOGO CHE FINE HA FATTO?)
Come creare un contenitore trasparente (una gabbia), la proprietà inside_description e l’attributo transparent
Come trasformare il giocatore in un altro oggetto (un facocero), l’attributo proper e l’istruzione ChangePlayer
Gli attributi general e concealed
LA CRIPTA DEI NOVE SIGNORI DELLA NOTTE (O SETTE COME I NANI?)
Il teletrasporto e l’istruzione PlayerTo
Il comando XYZZY
UN ARCHEOLOGO PER UN FACOCERO (BASTA SOLO CHE NON GRUGNITE)
Come riportare l’archeologo al suo stato originale
La parola chiave
selfobject
Come controllare un evento dopo un certo numero di mosse
L’istruzione StartTime e le variabili locali time_left e time:out
LA FINE DI RUINS È GIUNTA (MA CON INFORM SIETE SOLO ALL’INIZIO)
Il trono di pietra
Come utilizzare i verbi ‘alzati’ e ‘siediti’
Come usare gli stili del testo, l’istruzione box, le istruzioni fonton, fontoff e ScreenWidth.Il posizionamento del testo e le istruzioni spaces e centre
I cicli di ritardo e l’istruzione KeyDelay.Come stampare a video il numero di versione e di serie di un’avventura
Come prevedere i comandi AIUTO,
INFORMAZIONI e ISTRUZIONI
Come prevedere l’inserimento di una
CAPITOLO 4 – INFORM E ANCORA INFORM
LA STATUS LINE
Come personalizzare la status line
La funzione DrawStatusLine e le istruzioni replace, StatusLineHeight e MoveCursor
I MENU
Come creare e usare un menu in un’avventura testuale
Le istruzioni DoMenu e menu_item
I LABIRINTI E I NOMI PLURALI
Come creare un labirinto e l’istruzione short_name
I nomi plurali
IL TEMPO
Come usare l’orologio interno di Inform
L’istruzione Settime e la variabile di libreria the_time
Come creare un orologio da polso
Come personalizzare il tempo sulla Status Line
I COLORI
La gestione dei colori, l’istruzione SetColour e la variabile di libreria clr_on
Come cambiare il colore del testo, dello sfondo e della statusline
Come cambiare il colore del testo e dello sfondo al cambio di sezione o di locazione
I MEZZI DI TRASPORTO
L’utilizzo dei mezzi di trasporto attraverso la simulazione di un montaxcarichi
Particolarità del verbo Go
SU E GIÙ CON L’ASCENSORE
La classica gestione di un’ascensore (con tanto di pulsantiera)
Le relaxzioni tra gli oggetti (child, parent e sibling)
La proprietà parse_name
GLI NPC (O PNG IN ITALIANO)
Cosa sono gli NPC e come gestire i loro movimenti attraverso il numero dei turni
LE ESTENSIONI (O LIBRERIE AGGIUNTIVE)
Cosa sono e come si utilizzano le estensioni
Descrizione della scenic.h, fnote.h, dmenus.h, command_it.h, wtalk_it.h, flags_it.h, pname.h, smartcantgo_it.h, doors.h, easydoors.h, style.h, boxclever.h, cyoah.h, daemons.h, io.h, math.h, mfs_library, printslow.h, tutor.h, utility.h e wtellask.h
VARIE, LISTATI E DECOMPILATORE
Il set di caratteri in modalità estesa, la costante START_MOVE, le proprietà before_implicit, compass_look e invent di un oggetto
Dove reperire altri listati in Inform e il decompilatore Reform
CAPITOLO 5 – INFORM E GLULX
COS’È GLULX
Glulx e i suoi interpreti (WinGlulxe e Gargoyle)
L’INSTALLAZIONE DI JIF
L’installazione passo-passo di Jif, l’editor per programmare in questo linguaggio (così come per Inform)
LA COMPILAZIONE
Come compilare un listato in Glulx con Jif
L’ESECUZIONE
Come eseguire un listato in Glulx compilato con Jif
DA INFORM A GLULX
Come (e perché) convertire un listato Inform in Glulx con Jif
LA GRAFICA E IL SONORO
Come inserire le immagini e i suoni in un listato
La libreria sgw.h
La descrizione della funzione initialiseSGW e delle istruzioni playsound e viewImageLeft
L’ALLINEAMENTO DELLE IMMAGINI
Come allineare le immagini attraverso le istruzioni viewImageLeft, viewImageRight e viewImageCenter
AVVENTURE SENZA GRAFICA
Come realizzare avventure senza grafica in Glulx
La costante NOGRAPHICS
I COLORI E GLI STILI DEL TESTO
Come utilizzare i colori e gli stili del testo in Glulx
LA PERSONALIZZAZIONE DELLA STATUS LINE
Come personalizzare la status line
Le istruzioni glk_set_window, glk_window_clear, glk_window_get_size, e glk_move_cursor
L’INPUT-OUTPUT DEI DATI
Come gestire l’input-output dei dati attraverso la libreria io.h
VARIE
Tutto quello che c’è ancora da sapere su questo linguaggio…
GULL, IL MANUALE UFFICIALE
Dove reperire Gull, il manuale ufficiale di Glulx, insieme a qualche avventura italiana, inglese e spagnola
Appendici
Le Azioni Principali
I Messaggi Della Libreria
Gli Errori Della Compilazione
Come Usare Windows Frotz 2002
Le Mappe
Scrivere, Distribuire E Reperire Delle Avventure Testuali
F-1
Il Newsgroup Delle Avventure Testuali
La Mailing List Del Manuale
Link Vari

Scaricare




Scaricare decompressor 7-zip
Scarica PDF reader Foxit PDF Reader.
ManualiPDF © 2015 - Creative Commons