Italiano Español Português English
Manuale pdf gratis
Sitemap Adobe Autodesk Corel Linguaggio di Programmazione Microsoft Open Source Numerosi manuali

Manuale di Tricky C





Manuale di Tricky C

Manuale di Tricky C SCARICA IL MANUALE
Manuale in formato pdf in modo da poter salvare sul tuo PC, e-book reader o di stampa.


Sponsored Link



Nota: Il manuale che stai per scaricare è compresso in formato RAR, se non si dispone di un file rar decompressore è possibile scaricare 7-zip e si può visualizzare il Foxit PDF Reader.



Indice di Manuale di Tricky C


Pensierino di Barninga Z!
INDICE
IL LINGUAGGIO C: CENNI GENERALI
LA PRODUZIONE DEI PROGRAMMI C
Linguaggi interpretati e compilati
L'Interprete
Il Compilatore
Quale dei due?
Dall'idea all'applicazione
I PROGRAMMI C: UN PRIMO APPROCCIO
LA GESTIONE DEI DATI IN C
I tipi di dato
Le variabili
I puntatori
Gli indirizzi di memoria
Gli operatori * e &
Complicazioni
Puntatori far e huge
Puntatori static
Le stringhe
Gli array
L'aritmetica dei puntatori
Puntatori a puntatori
Puntatori void
L'accessibilità e la durata delle variabili
Le variabili automatic
Le variabili register
Le variabili static
Le variabili external
Le costanti
Le costanti manifeste
Le costanti simboliche
Entità complesse
Le strutture
Le unioni
Gli enumeratori
I campi di bit
GLI OPERATORI
Not logico
Complemento a uno
Negazione algebrica
Autoincremento e autodecremento
Cast e conversioni di tipo
Operatore sizeof()
Operatori aritmetici
Resto di divisione intera
Shift su bit
Operatori logici di test
Operatori logici su bit
Operatore condizionale
Assegnamento
Separatore di espressioni
IL FLUSSO ELABORATIVO
Le istruzioni di controllo condizionale
if...else
switch
goto
I cicli
while
do...while
for
LE FUNZIONI
Definizione, parametri e valori restituiti
Puntatori a funzioni
La ricorsione
main(): parametri e valore restituito
ALLOCAZIONE DINAMICA DELLA MEMORIA
L'I/O E LA GESTIONE DEI FILE
Gli stream
Stream standard
Gli stream in C
Il caching
Altri strumenti di gestione dei file
LANCIARE PROGRAMMI
La libreria C
system()
spawn...()
Funzioni del gruppo "l"
Funzioni del gruppo "v"
exec...()
Tabella sinottica
Condivisione dei file
Portabilità
GLI INTERRUPT: UTILIZZO
ROM-BIOS e DOS, Hardware e Software
La libreria C
I MODELLI DI MEMORIA
Tiny model
Small model
Medium model
Compact model
Large model
Huge model
SCRIVERE FUNZIONI DI LIBRERIA
Accorgimenti generali
Esigenze tecniche
La realizzazione pratica
INTERAZIONE TRA C E ASSEMBLER
Assembler
Inline assembly
Lo stack
Utilizzo dei registri
Variabili e indirizzi C
Altri strumenti di programmazione mista
Pseudoregistri
geninterrupt()
__emit__()
Uno stratagemma: dati nel code segment
C E CLIPPER
Passaggio di parametri e restituzione di valori
Reference e puntatori
Allocazione della memoria
Alcuni esempi
GESTIONE A BASSO LIVELLO DELLA MEMORIA
Il compilatore C
Memoria convenzionale
Upper memory
Memoria espansa
Memoria estesa, High Memory Area e UMB
I servizi XMS per la memoria estesa
I servizi XMS per la HMA
I servizi XMS per gli UMB
GLI INTERRUPT: GESTIONE
La tavola dei vettori
Le funzioni interrupt
Le funzioni far
Utilizzo dei gestori originali
Due o tre esempi
Inibire CTRL-C e CTRL-BREAK
Inibire CTRL-ALT-DEL
Redirigere a video l'output della stampante
I PROGRAMMI TSR
Tipi di TSR
La struttura del TSR
Installazione del TSR
Dati, stack e librerie
Ottimizzazione dell'impiego della RAM
Allocazione dinamica della RAM
I TSR e la memoria EMS
Rilasciare l'environment del TSR
Due parole sullo stack
Utilizzo delle funzioni di libreria
Gestione degli interrupt
Hardware, ROM-BIOS e DOS
I flag del DOS
Int 05h (BIOS): Print Screen
Int 08h (Hardware): Timer
Int 09h (Hardware): Tastiera
Int 10h (BIOS): Servizi video
Int 13h (BIOS): I/O dischi
Int 16h (BIOS): Tastiera
Int 1Bh (BIOS): CTRL-BEAK
Int 1Ch (BIOS): Timer
Int 21h (DOS): servizi DOS
Int 23h (DOS): CTRL C
Int 24h (DOS): Errore critico
Int 28h (DOS): DOS libero
Int 2Fh (DOS): Multiplex
Gestione dello I/O
Tastiera
Video
File
DTA
Gestione del PSP
Ricapitolando...
Disattivazione e disinstallazione
keep() ed exit()
Suggerimenti operativi
Controllo di avvenuta installazione
Richiesta dell'indirizzo dei dati
Rimozione della porzione residente del TSR
Precauzioni
Alcuni esempi pratici
I DEVICE DRIVER
Aspetti tecnici
Il bootstrap
Tipi di device driver
Struttura e comportamento dei device driver
Il Device Driver Header: in profondità
Il Request Header e i servizi: tutti i particolari
Servizio 00: Init
Servizio 01: Media Check
Servizio 02: Build BPB
Servizio 03: IOCTL Read
Servizio 04: Read (Input)
Servizio 05: Nondestructive Read
Servizio 06: Input Status
Servizio 07: Flush Input Buffers
Servizio 08: Write (Output)
Servizio 09: Write With Verify
Servizio 10: Output Status
Servizio 11: Flush Output Buffers
Servizio 12: IOCTL Write
Servizio 13: Device Open
Servizio 14: Device Close
Servizio 15: Removable Media
Servizio 16: Output Until Busy
Servizio 19: Generic IOCTL Request
Servizio 23: Get Logical Device
Servizio 24: Set Logical Device
I Device Driver e il C
Un timido tentativo
Progetto di un toolkit
Il nuovo startup module
La libreria di funzioni
La utility per modificare gli header
Il toolkit al lavoro
La funzione init()
Altre funzioni e macro
L'accesso al device driver request header
Le variabili globali dello startup module
Esempio: alcune cosette che il toolkit rende possibili
Esempio: esperimenti di output e IOCTL
LINGUAGGIO C E PORTABILITÀ
Dipendenze dallo hardware
Dipendenze dai compilatori
Dipendenze dal sistema operativo
DI TUTTO... DI PIÙ
Due file sono il medesimo file?
Dove mi trovo?
La command line
_setargv__() e _setenvp__()
WILDARGS.OBJ
PSP e command line
Una gestione Unix-like
La sintassi
Le funzioni per la libreria
La gestione degli errori
Un esempio di... disinfestante
Un esempio di... pirateria
Individuare la strategia di protezione
Superare la barriera
Sulla retta via...
Insoddisfatti della vostra tastiera?
Ridefinire la tastiera
Una utility
Vuotare il buffer della tastiera
Catturare il contenuto del video
Disinstallare i TSR
Vettori di interrupt o puntatori?
Il CMOS
C... come Cesare
Lavorare con i file batch
L'idea più semplice: EMPTYLVL
Data e ora nei comandi: DATECMD
File piccoli a piacere: FCREATE
Attendere il momento buono: TIMEGONE
Estrarre una sezione da un file: SELSTR
Estrarre colonne di testo da un file: CUT
Il comando FOR rivisitato: DOLIST
I comandi nidificati: CMDSUBST
Numeri a caso
CONTENUTO DEL FLOPPY DISK
INDICE DELLE FIGURE
INDICE DELLE TABELLE
INDICE ANALITICO
SOURCES
CLIPPER
CL_BDOS.C
CL_EXENM.C
CL_MODF.C
DEVDRV
KBDBUF.C
TOOLKIT
DRVSET
DRVSET.C
TEST
TESTINIT.BAT
TESTDRV.BAT
DEVIOCTL.C
TESTINIT.C
TESTDRV.C
YES.TXT
LIBMOD
DDSEGCOS.ASI
DDBUIBPB.ASM
DDDEVCLO.ASM
DDDEVOPE.ASM
DDDUMMY.ASM
DDENDOFS.ASM
DDGENIOC.ASM
DDGETLOG.ASM
DDHEADER.ASM
DDINIT.ASM
DDINPFLU.ASM
DDINPIOC.ASM
DDINPND.ASM
DDINPSTA.ASM
DDINPUT.ASM
DDMEDCHE.ASM
DDMEDREM.ASM
DDOUTBUS.ASM
DDOUTFLU.ASM
DDOUTIOC.ASM
DDOUTPUT.ASM
DDOUTVER.ASM
DDOUTSTA.ASM
DDRESVEC.ASM
DDSAVVEC.ASM
DDSETCMD.ASM
DDSETLOG.ASM
DDSETSTK.ASM
DD_EXPTR.ASM
DD_VECT.ASM
DDDISCRD.C
BZDD.H
BZDD.LST
FUNC
MAKELIB.BAT
A20DISAB.C
A20ENABL.C
ALCSTRAT.C
BOOT.C
CHAINVEC.C
CLEARKBD.C
CTLALDEL.C
CTLBREAK.C
DATE2JUL.C
DOSPTRS.C
DOSSEG.C
EMBALLOC.C
EMBFREE.C
EMBRESIZ.C
EMMALLOC.C
EMMFRAME.C
EMMFREEP.C
EMMFREEH.C
EMMGHNAM.C
EMMGPMD.C
EMMMOVM.C
EMMOHNDL.C
EMMPGMAP.C
EMMPPH.C
EMMRPM.C
EMMSHNAM.C
EMMSPM.C
EMMTEST.C
EMMTEST2.C
EMMTOTP.C
EMMVER.C
EXTFREE.C
EXTINST.C
FATTOR.C
FIRSTMCB.C
GETRDIR.C
HMAALLOC.C
HMADEALL.C
INDOSADR.C
ISA20ON.C
ISFSAME.C
ISHMAFRE.C
ISLEAPYR.C
ISREMOTE.C
JUL2DATE.C
LASTTSR.C
MCBCHAIN.C
PARSEMCB.C
PARSEOPT.C
PATHNAME.C
PRNTOSCR.C
RANDOML.C
RANDOMX.C
READCMOS.C
RELENV.C
RELENV2.C
RELENVC.C
RESMEM.C
RSLVPATH.C
SCANDIR.C
UMBALLOC.C
UMBDOS.C
UMBFREE.C
UMBQEMM.C
WRITCMOS.C
XMSFREEB.C
XMMDVERS.C
XMMADDR.C
XMMISHMA.C
XMMVERS.C
XMSFREEM.C
XMSMOVM.C
DATES.H
INT.H
MEM.H
PARSEOPT.H
TSR.H
VAR.H
BZC.LST
TEST
BOOT.C
CTLBREAK.C
CTLALDEL.C
EMS.C
JULTEST.C
RANDOML.C
RANDOMX.C
SCANDIR.C
PROGS
GETCMD.C
PROV2TSR.C
PROVATSR.C
TURBOC.C
SCHED411
MAKE.BAT
MAKEV.BAT
SCHED.C
SCHED3B4.C
SCHED4B3.C
SCHED.H
SYNTAX
ALLOC.C
ALLOC2.C
ARGCARGV.C
ARGCARG2.C
ARRAY.C
AUTOVAR.C
AUTOVAR2.C
CIAO.C
CIAO2.C
EXTERN.C
EXTERN2.C
EXTERN3.C
EXTERN4.C
EXTERN5.C
EXTERN6.C
EXTERN7.C
FUNC.C
FUNC2.C
FUNC3.C
FUNC4.C
FUNC5.C
FUNCPTR.C
OPEINT16.C
OPEINT32.C
ROSSO.C
STATIC.C
STATIC2.C
STRUCT.C
STRUCT2.C
STRUCT3.C
UTIL
CMDSUBST.C
CMOSBKP.C
CUT.C
DATECMD.C
DISINFES.C
DOLIST.C
EMPTYLVL.C
FCREATE.C
KBDCODES.C
KBDPLUS.C
KBDPLUS2.C
SELSTR.C
SHFVWRIT.C
SSS.C
TIMEGONE.C
VIDEOCAP.C
ZAPTSR.C
COMPILED
CLIPPER
CL_BDOS.OBJ
CL_EXENM.OBJ
CL_MODF.OBJ
DEVDRV
KBDBUF.SYS
TOOLKIT
DRVSET.EXE
BZDD.H
BZDD.LIB
DDHEADER.OBJ
TEST
DEVIOCTL.EXE
TESTDRV.SYS
TESTINIT.SYS
FUNC
DATES.H
INT.H
MEM.H
PARSEOPT.H
TSR.H
VAR.H
BZCC.LIB
BZCH.LIB
BZCL.LIB
BZCM.LIB
BZCS.LIB
TEST
BOOT.EXE
CTLALDEL.EXE
CTLBREAK.EXE
EMS.EXE
RANDOML.EXE
RANDOML3.EXE
RANDOMX.EXE
RANDOMX3.EXE
SCANDIR.EXE
PROGS
GETCMD.EXE
PROV2TSR.EXE
PROVATSR.EXE
TURBOC.EXE
SCHED411
SCHED.EXE
SCHED3B4.EXE
SCHED4B3.EXE
SCHED.HLP
SCHED.ITH
SCHED.ITM
SCHED.KEY
SCHED.KKK
SCHED.MSG
SCHED.TXT
SCHED.UKH
SCHED.UKM
UTIL
CMDSUBST.EXE
CMOSBKP.EXE
CUT.EXE
DATECMD.EXE
DISINFES.EXE
DOLIST.EXE
EMPTYLVL.EXE
FCREATE.EXE
KBDCODES.EXE
KBDPLUS.EXE
KBDPLUS2.EXE
SELSTR.EXE
SHFVWRIT.EXE
SSS.EXE
TIMEGONE.EXE
VIDEOCAP.EXE
ZAPTSR.EXE
INDICE DELLE FIGURE
SEGMENTAZIONE DELLA MEMORIA NEL MODELLO TINY.
SEGMENTAZIONE DELLA MEMORIA NEL MODELLO SMALL.
SEGMENTAZIONE DELLA MEMORIA NEL MODELLO MEDIUM.
SEGMENTAZIONE DELLA MEMORIA NEL MODELLO COMPACT.
SEGMENTAZIONE DELLA MEMORIA NEL MODELLO LARGE.
SEGMENTAZIONE DELLA MEMORIA NEL MODELLO HUGE.
UTILIZZO, DA PARTE DEL DOS, DELLA MEMORIA CONVENZIONALE.
LA STRUTTURA DEI MEMORY CONTROL BLOCK.
UTILIZZO DEGLI INDIRIZZI DI MEMORIA TRA I 640 KB E IL MEGABYTE.
SCHEMA DI MAPPING EMM TRA PAGINE FISICHE (EMM PAGE FRAME) E PAGINE LOGICHE.
LO STACK DOPO L'INGRESSO NEL GESTORE DI INTERRUPT DICHIARATO CON PARAMETRI FORMALI.
LO STACK DOPO L'INGRESSO NEL GESTORE far DI INTERRUPT DICHIARATO CON PARAMETRI FORMALI.
LO STACK IN chainvector() PRIMA DELL'ESECUZIONE DELLA RET.
LA STRUTTURA DI UN TSR.
LA STRUTTURA DI TSR GENERATA DAL COMPILATORE C.
LA STRUTTURA DI TSR GENERATA DAL LINKER.
STRUTTURA DI UN DEVICE DRIVER.
COMUNICAZIONE TRA APPLICAZIONE E PERIFERICA VIA DEVICE DRIVER.
INDICE DELLE TABELLE
TIPI DI DATO IN C
TIPI DI DATO E DICHIARATORI
OPERATORI C
PARAMETRI DI main()
STREAM STANDARD
MODALITÀ DI APERTURA DEL FILE CON fopen()
MODALITÀ OPERATIVE DI fseek()
MODALITÀ DI CACHING CON setvbuf()
MODALITÀ DI APERTURA DEL FILE CON open(): PARTE 1
MODALITÀ DI APERTURA DEL FILE CON open(): PARTE 2
PERMESSI DI ACCESSO AL FILE CON open()
MODALITÀ DI CONDIVISIONE DEL FILE CON _open()
INT 13H, SERV. 02H: LEGGE SETTORI IN UN BUFFER
VALORI DELLA MACRO __TURBOC__
INT 21H, SERV. 48H: ALLOCA UN BLOCCO MEMORIA
INT 21H, SERV. 49H: DEALLOCA UN BLOCCO DI MEMORIA
INT 21H, SERV. 4AH: MODIFICA L'AMPIEZZA DEL BLOCCO DI MEMORIA ALLOCATO
INT 21H, SERV. 34H: INDIRIZZO DELL'INDOS FLAG
INT 21H, SERV. 52H: INDIRIZZO DELLA LISTA DELLE LISTE
INT 21H, SERV. 58H: GESTIONE DELLA STRATEGIA DI ALLOCAZIONE
INT 67H, SERV. 46H: VERSIONE EMM
INT 67H, SERV. 41H: INDIRIZZO DELLA PAGE FRAME
INT 67H, SERV. 42H: NUMERO DI PAGINE
INT 67H, SERV. 4BH: NUMERO DI HANDLE EMM APERTI
INT 67H, SERV. 4DH: PAGINE ALLOCATE AGLI HANDLE
INT 67H, SERV. 53H: NOME DELLO HANDLE EMS
INT 67H, SERV. 43H: ALLOCA PAGINE LOGICHE NELLA MEMORIA ESPANSA
INT 67H, SERV. 44H: EFFETTUA IL MAPPING DI PAGINE LOGICHE A PAGINE FISICHE
INT 67H, SERV. 45H: DEALLOCA LE PAGINE ASSOCIATE AD UNO HANDLE
INT 67H, SERV. 4EH: SALVA E RIPRISTINA LA PAGE MAP
INT 67H, SERV. 57H: TRASFERISCE DA MEM. CONVENZ. A MEM. EMS E VICEVERSA
FORMATO DEL BUFFER UTILIZZATO DALL'INT 67H, SERV. 57H
INT 67H, SERV. 50H: MAPPING MULTIPLO E SU MEMORIA CONVENZIONALE
CODICI DI ERRORE EMS
INT 2FH: PRESENZA DEL DRIVER XMM
INT 2FH: ENTRY POINT DEL DRIVER XMM
SERVIZIO XMS 00H: VERSIONE DEL DRIVER XMM E ESISTENZA DELLA HMA
SERVIZIO XMS 08H: QUANTITÀ DI MEMORIA XMS DISPONIBILE
INT 15H, SERV. 88H: MEMORIA ESTESA (NON XMS) DISPONIBILE
SERVIZIO XMS 09H: ALLOCA UN BLOCCO DI MEMORIA XMS
SERVIZIO XMS 0BH: COPIA TRA AREE DI MEMORIA CONVENZIONALE O XMS
FORMATO DEL BUFFER UTILIZZATO DAL SERVIZIO XMS 0BH
SERVIZIO XMS 0AH: DEALLOCA UNO HANDLE XMS
SERVIZIO XMS 0FH: ALLOCA UN UMB
SERVIZIO XMS 01H: ALLOCA LA HMA (SE DISPONIBILE)
INT 2FH, SERV. 4AH: GESTISCE LA PORZIONE LIBERA DI UNA HMA GIÀ ALLOCATA
SERVIZIO XMS 02H: DEALLOCA LA HMA
SERVIZIO XMS 07H: STATO DELLA A20 LINE
SERVIZIO XMS 03H: ABILITA LA A20 LINE
SERVIZIO XMS 04H: DISABILITA LA A20 LINE
SERVIZIO XMS 0FH: ALLOCA UN UMB
SERVIZIO XMS 11H: DEALLOCA UN UN UMB
CODICI DI ERRORE XMS
INT 21H, SERV. 25H: SCRIVE UN INDIRIZZO NELLA TAVOLA DEI VETTORI
INT 21H, SERV. 35H: LEGGE UN INDIRIZZO NELLA TAVOLA DEI VETTORI
MODALITÀ DI UTILIZZO DEI GESTORI ORIGINALI DI INTERRUPT
INT 21H, SERV. 31H: TERMINA MA RESTA RESIDENTE IN RAM
INT 21H, SERV. 4DH: CODICE DI USCITA DELL'APPLICAZIONE TERMINATA
VALORI DEL FLAG DI STATO DELL'INT 05H
SHIFT STATUS BYTE ED EXTENDED SHIFT STATUS BYTE
KEYBOARD STATUS BYTE
INT 16H, SERV. 00H: LEGGE UN TASTO DAL BUFFER DI TASTIERA
INT 16H, SERV. 01H: CONTROLLA SE È PRESENTE UN TASTO NEL BUFFER DI
TASTIERA
INT 16H, SERV. 02H: STATO DEGLI SHIFT
INT 16H, SERV. 05H: INSERISCE UN TASTO NEL BUFFER DELLA TASTIERA
PUNTATORI AL BUFFER DI TASTIERA
INT 2FH: MULTIPLEX INTERRUPT
INT 21H, SERV. 0AH: INPUT DI UNA STRINGA MEDIANTE BUFFER
INT 10H, SERV. 00H: STABILISCE NUOVI MODO E PAGINA VIDEO
INT 10H, SERV. 02H: SPOSTA IL CURSORE ALLE COORDINATE SPECIFICATE
INT 10H, SERV. 03H: LEGGE LA POSIZIONE DEL CURSORE
INT 10H, SERV. 05H: STABILISCE LA NUOVA PAGINA VIDEO
INT 10H, SERV. 08H: LEGGE CARATTERE E ATTRIBUTO ALLA POSIZIONE DEL
CURSORE
INT 10H, SERV. 09H: SCRIVE CARATTERE E ATTRIBUTO ALLA POSIZIONE DEL
CURSORE
INT 10H, SERV. 0EH: SCRIVE UN CARATTERE IN MODO TTY
INT 10H, SERV. 0FH: LEGGE IL MODO E LA PAGINA VIDEO ATTUALI
INT 10H, SERV. 13H: SCRIVE UNA STRINGA CON ATTRIBUTO
INT 21H, SERV. 3CH: CREA UN NUOVO FILE O NE TRONCA UNO ESISTENTE
INT 21H, SERV. 3DH: APRE UN FILE ESISTENTE
INT 21H, SERV. 3EH: CHIUDE UN FILE APERTO
INT 21H, SERV. 3FH: LEGGE DA UN FILE APERTO
INT 21H, SERV. 40H: SCRIVE IN UN FILE APERTO
INT 21H, SERV. 41H: CANCELLA UN FILE
INT 21H, SERV. 42H: MUOVE IL PUNTATORE ALLA POSIZIONE NEL FILE
INT 21H, SERV. 2FH: OTTIENE DAL DOS L'INDIRIZZO DEL DTA ATTUALE
INT 21H, SERV. 1AH: COMUNICA AL DOS L'INDIRIZZO DEL DTA
SERVIZI DELL'INT 21H UTILIZZANTI IL DTA
INT 21H, SERV. 62H: OTTIENE DAL DOS L'INDIRIZZO DEL PSP ATTUALE
INT 21H, SERV. 50H: COMUNICA AL DOS L'INDIRIZZO DEL PSP
INT 21H, SERV. 44H, SUBF. 01H: MODIFICA GLI ATTRIBUTI DI UN DEVICE DRIVER
STRUTTURA DEL DEVICE DRIVER HEADER
STRUTTURA DELLA DEVICE ATTRIBUTE WORD
STRUTTURA DEL DEVICE DRIVER REQUEST HEADER
STRUTTURA DELLA DEVICE DRIVER STATUS WORD
ELENCO DEI SERVIZI IMPLEMENTABILI DAI DEVICE DRIVER
DEVICE DRIVER, SERV. 00: USO DEL REQUEST HEADER
STRUTTURA DEL BPB
DEVICE DRIVER, SERV. 01: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 02: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 03: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 04: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 05: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 06: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 07: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 13: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 15: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 16: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 19: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 23: USO DEL REQUEST HEADER
DEVICE DRIVER, SERV. 24: USO DEL REQUEST HEADER
INT 21H, SERV. 44H, SUBF. 0CH E 0DH: GENERIC IOCTL REQUEST
SUFFISSI PER LE COSTANTI MANIFESTE DEFINITE IN STDDEF.H
INT 21H, SERV. 60H: RISOLVE UN PATH IN PATHNAME COMPLETO
INT 21H, SERV. 37H, SUBF. 00H: GET SWITCH CHARACTER
INT 21H, SERV. 37H, SUBF. 01H: SET SWITCH CHARACTER
INT 21H, SERV. 44H, SUBF. 09H: DETERMINA SE IL DRIVE È REMOTO
INT 21H, SERV. 0CH: PULISCE IL BUFFER DI TASTIERA E INVOCA UN SERVIZIO
INTERRUPT E SERVIZI DI CARICAMENTO E TERMINAZIONE DEI PROGRAMMI
INDICE ANALITICO
#define
#ifdef
#ifndef
#include
#pragma
#undef
__emit__()
__IOerror()
_doserrno
_envseg
_errno
_fmemcpy()
_fmode
_fstrcpy()
_heaplen
_open()
_osmajor
_osminor
_osversion
_psp
_restorezero()
_saveregs
_setargv__(), _setenvp__()
_version
3
3, opzione compilatore
A
A20 Line
accessibilità delle variabili
address wrapping
ALLOC.H
allocazione dinamica della memoria
nei TSR
allocmem()
allocUMB()
altoparlante
and
logico
su bit
ANSI
AreYouLast()
argc, argv
nel toolkit per i device driver
argv
aritmetica dei puntatori
array
di strutture
ASCII code
ASCII, formato
ASCIIZ
assegnamento
assembler
registri
variabili e indirizzi
Assembler
associatività degli operatori
atoi()
autodecremento
portabilità
autoincremento
portabilità
automatic (variabili)
B
backslash
backwords
batch
bdos(), bdosptr()
BIOS
block device driver
boot()
bootstrap
BPB
break
BYTE
BZDD.H
C
c, opzione compilatore
C, opzione del librarian
c, opzione linker
C
caching
CALL
CALL, istruzione batch
campi
di bit
di struct
di union
case
case sensitivity
cast
cdecl
chainvector()
char
charcter device driver
child
child process
cicli
CLI
Clipper
allocazione della memoria
EXTEND.H
passaggio parametri al C
puntatori
reference
restituzione valori dal C
CLIPPER, macro
close()
CMDSUBST
CMOS
code segment
nei device driver
code segment, dati nel
COM, eseguibile
COM1:
comandi interni ed esterni
command line
gestione
sintassi
switch character
toolkit C
nei device driver
PSP
COMMAND.COM
commenti
compact model
compilatore
error
opzioni per i device driver
portabilità dei sorgenti
warning
compilazione condizionale
complemento a due
complemento a uno
comunicazione inter process
CON:
CON\:
CONFIG.SYS
CONIO.H
continue
conversioni di tipo
COPY
costanti
character
esadecimali
floating point
long
manifeste
simboliche
unsigned
CP/M
CritErr flag
CS
CS\:IP
CTRLALTDEL
CTRLBREAK, CTRLC
nei TSR
CTRLZ
CUT
D
DATECMD
dati
DDHEADER.ASM
DDSEGCOS.ASI
DEBUG
debugging
default
device driver
attribute word
build BPB (servizio 02)
character e block
code segment
command line
device attribute word
device close (servizio 14)
device open (servizio 13)
environment
flush input buffers (servizio 07)
flush output buffers (servizio 11)
generic IOCTL request (servizio 19)
get logical device (servizio 23)
header
init (servizio 00)
input status (servizio 06)
interrupt routine
IOCTL read (servizio 03)
IOCTL write (servizio 12)
media check (servizio 01)
nome logico
nondestructive read (servizio 05)
output status (servizio 10)
output until busy (servizio 16)
read (servizio 04)
removable media (servizio 15)
request header
rilocazione stack
servizi
set logical device (servizio 24)
startup module
status word
Busy Flag
Done Flag
Error Flag
strategy routine
struttura
tiny model
toolkit per il C
accesso al request header
BZDD.H
command line
costruzione della libreria
discardDriver()
DRVSET
indirizzi delle parti di codice
init()
libreria di funzioni
request header
RequestHeaderFP
setResCodeEnd()
setStack()
setupcmd()
status word
uso degli stream
uso di malloc()
variabili globali
write (servizio 08)
write with verify (servizio 09)
DGROUP
dichiarazioni
di array
di campi di bit
di enum
di funzione
di puntatori
di stringhe
di struttura
di template
di union
di variabili
portabilità
DIR.H
DISKCOPY
diversità
do...while
DOLIST
DOS
servizi
DOS List of Lists
DOS.H
double
DS
DS, SS
DTA
nei TSR
DUP
dup()
dup2()
durata delle variabili
E
EMM386.SYS
EMMXXXX0
EMPTYLVL
EMS
device EMMXXXX0
handle
mapping
nei TSR
page frame
pagine
trasferimenti senza page frame
utilizzo
versione
entry point
enum
environment
nei TSR
envp
errno
ERRNO.H
errore critico
errori di I/O
ERRORLEVEL
esadecimale
eseguibile
struttura
EXE, eseguibile
exec...()
exit()
EXTEND.H
Extended Memory Block
external
F
f, opzione compilatore
far
farmalloc()
nei device driver
FAT
fclose()
FCNTL.H
FCREATE
fgetc()
fgetchar()
file
nei TSR
FILE
File Control Block
FIND
FINDFIRST, FINDNEXT
FirstFit, BestFit, LastFit
flag DOS (InDOS, CritErr)
float
floating point
fopen()
for
FOR
forward reference
FP_OFF()
FP_SEG()
fprintf()
fread()
free()
freemem()
freeUMB()
fscanf()
fseek()
funzioni
chiamata
corpo
definizione
di libreria
nei device driver
nei TSR
interrupt
interrupt dichiarate far
prototipo
valori restituiti
fwrite()
G
geninterrupt()
getch()
getEMMversion()
getenv()
getfirstmcb()
getInDOSaddr()
gets()
getvect()
getXMMaddress()
getXMMversion()
giuliano, numero
goto
GOTO
H
handle
EMS
heap
HIMEM.SYS
HMA
huge
huge model
I
IBMBIO.COM
IBMDOS.COM
IF
if...else
include file
indirezione
indirizzo
lineare
indirizzo di (operatore)
InDOS flag
inline assembly
portabilità
int
INT
int 05h
nei TSR
int 08h
nei TSR
int 09h
nei TSR
int 10h
nei TSR
int 13h
nei TSR
int 16h
nei TSR
int 1Bh
nei TSR
int 1Ch
nei TSR
int 21h
nei TSR
int 23h
nei TSR
int 24h
nei TSR
int 28h
nei TSR
int 2Fh
nei TSR
int86(), int86x()
intdos(), intdosx()
integral
interprete
interrupt
dichiaratore di funzione
gestione
nei TSR
utilizzo
intr()
IO.H
IO.SYS
IOCTL
IRET
isA20enabled()
isDriveRemote()
isHMA()
istruzioni
J
JMP
JOIN
jolly, funzioni
nei device driver
nei TSR
K
k, opzione compilatore
keep()
nei device driver
KISS, regola
L
lanciare programmi da programmi
large model
librerie
costruzione
modello di memoria
LIFO
LIM 4.0
LIMITS.H
linker
opzioni per i device driver
long
double
int
LPT1:
M
macro
__TURBOC__
maggiore di, minore di
main()
argomenti
valori restituiti
malloc()
nei device driver
max(), min()
MAXPATH
medium model
memoria
allocazione dinamica
in Clipper
allocazione dinamica
nei device driver
nei TSR
convenzionale
espansa
estesa
fisica
ottimizzazione nei TSR
segmentazione
upper
Memory Control Block
strategia di allocazione
MK_FP()
ml, opzione assemblatore
modelli di memoria
compact
huge
large
medium
small
tiny
MORE
MOV
MSDOS.SYS
mt, opzione compilatore
multiplex
MYOB, regola
N
N_LDIV@, N_LMOD@, N_LMUL@
near
newint17h()
NOP
not logico
Notazione Ungherese
NUL
NULL
numeri casuali
funzioni di libreria
gestione del range
pseudocausalità
numero giuliano
O
object file
offset
oggetti
open()
operatori
aritmetici
assegnamento
autodecremento
autoincremento
condizionale
di resto di divisione intera
di separazione di espressioni
logici
precedenza e associatività
su bits
or
logico
su bit
P
page frame
pagine EMS
parametri
attuali
formali
funzioni fittizie (jolly)
funzioni interrupt
in numero variabile
per valore, per riferimento
parent
parsemcb()
PARSEOPT.H
parseoptions()
pascal
PATH, variabile d'ambiente
pathname
pathname()
perror()
pipe
piping
POP
portabilità
compilatori
hardware
puntatori
sistema operativo
Portabilità
precedenza degli operatori
preprocessore
direttive
printf()
PROCESS.H
protezione da copia
prototipo di funzione
pseudocasualità
pseudoregistri
PSP
nei TSR
puntatori
a funzioni
a funzioni interrupt
a puntatori
a struct
a union
aritmetica dei
in Clipper
nei vettori di interrupt
portabilità
void
punto e virgola
PUSH
PUSHF
putenv()
Q
QEMM386.SYS
R
RAM
indirizzamento
segmentazione
rand()
random()
randomize()
randoml()
rd, opzione compilatore
read()
readcmos()
realloc()
redirezione
register (variabili)
registri
releaseEnv()
relocation table
RequestHeaderFP
resto, operatore
RET
RET n
return
ricorsione
riga di comando
S
S, opzione compilatore
scan code
scanDirectory()
screen saver
SEEK_SET, SEEK_CUR, SEEK_END
segmento
segno, estensione del
SELSTR
setblock()
setvbuf()
setvect()
shell
shift
short int
SI, DI
sideeffect
signed
significatività
sizeof()
small model
SMARTDRV.EXE
sorgente
SP
spawn...()
spawnl()
sprintf()
srand()
SS\:SP
sscanf()
stack
stack
attivazione locale
frame
funzioni interrupt
funzioni interrupt dichiarate far
indirizzi di ritorno
nei TSR
nella ricorsione
rilocazione
nei device driver
variabili automatiche
Standard Auxiliary
Standard error
Standard Error
Standard input
Standard Input
Standard output
Standard Output
Standard Printer
standard stack frame
startup module
per i device driver
STAT.H
static
puntatori
variabili
stdaux
stderr
stdin
STDIO.H
STDLIB.H
stdout
stdprn
STI
strcat()
strcmp()
strcpy()
stream
nei device driver
nomi standard
STRING.H
stringhe
di formato
dichiarazione
strlen()
struct
struct ffblk
struct MCB
struct OPT
struct REGPACK
struct SREGS
struct VOPT
SUBST
switch
switch character
sys_errlist
SYSINIT
system()
T
t, opzione linker
tag
tastiera
buffer
puntatori al
nei TSR
ridefinizione dei tasti
shift status byte
status byte
tavola dei vettori
template
Terminate and Stay Resident
ternario, operatore
testEMM()
TIMEGONE
timer
tiny model
tipi di dato
conversione
TLIB
response file
Tm, opzione compilatore
token
TSR
allocazione dinamica della memoria
disattivazione e disinstallazione
DTA
environment
file
funzioni di libreria
funzioni fittizie (jolly)
gestione degli interrupt
I/O
installazione
int 2Fh
memoria EMS
ottimizzazione della memoria
PSP
stack
struttura
TYPE
typedef
U
uguaglianza
union
union REGS
Unix
fork()
waitpid()
unsigned
char
int
long int
short int
Upper Memory Block
V
va_arg(), va_start(), va_end()
variabili
accessibilità e durata
automatic
globali (external)
nei device driver
nei TSR
register
static
VDISK
vettori
usati come puntatori
vettori di interrupt
utilizzo
video
buffer
Vienna (virus)
virgola mobile
virgola, operatore
virus
void
W
while
WILDARGS.OBJ
wildcard
word
writcmos()
X
XMS
High Memory Area
A20 Line
utilizzo
memoria estesa
utilizzo
Upper Memory Block
utilizzo

Scaricare




Scaricare decompressor 7-zip
Scarica PDF reader Foxit PDF Reader.
ManualiPDF © 2015 - Creative Commons